+39 0200616845 | info@dragonsecurity.it
bclose

WannaCry Ransomware – Microsoft rilascia una patch per Windows XP

Microsoft ha rilasciato una patch per rimediare alla vulnerabilità che ha sfruttato il ransomware WannaCry.

E’ la prima patch per Windows XP che Microsoft rende pubblicamente disponibile da quando ha smesso di supportare il sistema operativo in questione nel 2014. Microsoft ha dichiarato di aver intrapreso “l’altamente inusuale passo di fornire un aggiornamento di sicurezza per proteggere le piattaforme Windows  che sono in “custom support”, Windows XP, Windows 8 e Windows Server 2003. Microsoft ha anche confermato che gli utenti di Windows 10 non sono stati colpiti dal ransomware.

L’impatto dei computer che utilizzano Windows XP è stato un fattore determinante per l’infezione. Secondo Citrix il 90% dei computer del sistema sanitario inglese (NHS) utilizzavano ancora Windows XP nel 2016.

Secondo il vicepresidente dell’intelligence di CrowdStrike, Adam Meyers, WannaCry si è inizialmente diffuso come spam, in allegato ad email spacciandosi per fatture, offerte di lavoro, o altre truffe. L’allegato era in forma di file .zip, am una volta cliccato dava il via all’infezione.
Oltre a questo, il ransomware avrebbe sfruttato il tool della NSA chiamato “EternalBlue” per diffondersi rapidamente.

Questa insolita mossa di Microsoft testimonia la serietà di questo tipo di attacco. I dipartimenti IT devono agire in fretta e implementare l’aggiornamento per poter mettere al sicuro i computer da eventual infezioni.

Scarica la patch di Microsoft per proteggerti dal ransomware WannaCry

 

 

 

Dragon

About "Dragon"

No Comments

Post a Comment